Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti


Corso “Coding – Pensiero computazionale”

Corso “Coding – Pensiero computazionale”

Presentazione

Il “Coding” rappresenta il linguaggio più diffuso considerando il numero di sistemi di elaborazione esistenti ed è l’unico modo per favorire la comunicazione tra l’“essere umano” e il “computer”. La conoscenza del coding è necessaria a tutti gli studenti per creare la stesura di un programma, cioè la sequenza di una serie di istruzioni eseguibili da un calcolatore al fine di produrre contenuti, creare giochi e animazioni, ma non solo! Il pensiero computazionale, processo mentale per formulare problemi e loro soluzioni, costituito dalla combinazione di
metodi caratteristici e di strumenti intellettuali, è in grado di sviluppare
consapevolezza, migliorare la fiducia degli alunni, potenziare la loro
capacità di “problem solving” e consentire di mettere in pratica-operativa
i principi matematici (e non solo) che vengono insegnati a scuola. Il
pensiero computazionale è la capacità di immaginare e descrivere un
procedimento costruttivoche porta ad una soluzione applicabile ed
eseguibile, inoltre offre ulteriori strumenti a supporto della fantasia e della creatività. Fare oggi coding a scuola significa iniziare a far conoscere e usare i linguaggi che in futuro consentiranno un migliore inserimento nel mondo del lavoro. Il corso pratico-operativo (metodologia laboratoriale) è rivolto a tutti gli insegnanti di ogni ordine e grado, con minimi requisiti in termini di preparazione informatica e ha come obiettivo il riconoscere il pensiero computazionale come quarta abilità di base, oltre a saper leggere, scrivere e calcolare. Si vuole fornire ai docenti indicazioni operative su come insegnarlo, applicandolo poi agli ambiti disciplinari di proprio interesse.

Obiettivi del corso

Il corso di formazione “Coding – Pensiero computazionale”, tenuto da docenti esperti e qualificati che operano da diversi anni nel campo, ha l’obiettivo e la finalità di preparare gli operatori scolastici, i formatori del settore educativo e in generale tutti coloro che sono addetti alla formazione, ad utilizzare con maggiore sicurezza, conoscenza e competenza digitale i concetti base ed operativi del:

  • coding, tramite procedure e software gratuiti dedicati (Scratch , linguaggio di programmazione a oggetti, ispirato alla teoria costruzionista e sviluppato da M.Resnick presso il M.I.T. di Boston) con modalità attive e inclusive con percorsi didattici direttamente spendibili nelle proprie classi
  • pensiero computazionale, tramite modalità algoritmiche, cioè mettere in fila le sequenze di operazioni che ci possono consentire di svolgere un compito
    complesso e attraverso l’immedesimazione nel linguaggio universale della programmazione visuale a blocchi, per sviluppare soluzioni ai problemi proposti.

Tali competenze chiave sono previste anche dal MIUR al termine dei cicli dì istruzione nei nuovi profili. Vedi anche indicazioni della “Buona scuola” e progetto sperimentale “Programma Futuro” (https://labuonascuola.gov.it/area/m/7829/)

Attività formativa

L’attività formativa proposta, accompagnata da materiali didattici dedicati, approfondirà gli applicativi individuati (Software: Scratch) e permetterà di acquisire una serie di competenze didattiche attraverso lezioni pratico-operative negli ambienti didattici di utilizzo. Si svolgerà con metodologia laboratoriale in
presenza e tramite la piattaforma Moodle di appoggio on line con attività didattiche esercitative e documenti di approfondimento. I docenti apprenderanno come inserire nei propri percorsi didattici l’apprendimento della logica e della risoluzione dei problemi (problem solving) anche tramite la realizzazione di narrazioni (storytelling) e di modalità ludiche con giochi didattici (gamification).

Per maggiori informazione scarica il volantino sotto

Corso OnLine

Modulo d'iscrizione

Condividi:

Pin It
avatar

Gaetano Antonio

Sono docente in una scuola statale, formatore per conto del MIUR, del nucleo Regionale Lombardia e dell’ex Indire. Collaboro dal 1999 come esperto con l’USR Lombardia e con il CSA di Milano per l’introduzione delle ICT e delle LIM nella scuola. Socio OPPI, mi interesso di metodologia didattica in ambito costruttivista. Ho pubblicato alcuni libri e diversi articoli sulle riviste del settore ICT, riguardo all’acquisizione delle competenze strumentali e metodologiche sull’utilizzo della LIM.

avatar

Daniela Sacchi

Docente-formatore, collaboro da più di 20 anni con OPPI nell’ equipe IAD e sono un componente dell' Équipe Formazione LIM. In questi anni ho partecipato come docente/tutor a numerosi corsi in presenza ed on-line. Sono docente/esaminatore AICA per il conseguimento della patente ECDL e CERT_LIM (certificazione di livello strumentale e metodologico per la Lavagna Interattiva Multimediale). Ho collaborato per lungo tempo con l'Ufficio Scolastico della Lombardia partecipando ad attività seminariali e di formazione ed ho svolto diversi incarichi per il MIUR. Ho condotto per alcuni anni il laboratorio ADA (Progettazione di percorsi didattici multimediali per i diversi tipi di disabilità) all’Università Bicocca d Milano. Ho scritto articoli e libri nell’ambito delle ICT, personalmente o insieme ad altri.

avatar

Gabbari Mario

Docente-formatore. Ho collaborato per lungo tempo con l'Ufficio Scolastico della Lombardia partecipando e/o organizzando attività seminariali e di formazione e svolgendo numerosi incarichi per conto del MIUR. Da numerosi anni collaboro presso OPPI di Milano. Sono responsabile del "Test Center OPPI" e dei "corsi ECDL" per sordi. Ho scritto e pubblicato diversi articoli sulle tecnologie informatiche e, insieme ad altri, ho pubblicato un libro guida sulla LIM (Lavagna Interattiva Multimediale), dedicato a tutti gli operatori della comunicazione.

avatar

Gagliardi Roberto

Sono docente-formatore. Coordinatore dell'Équipe IAD dell'OPPI, che s'interessa di Tecnologie didattiche e di Comunicazione. Mi occupo di formazione LIM nell'ambito della Formazione Nazionale LIM per conto di INDIRE/MIUR e come componente dell' Équipe Formazione LIM (Aspetti strumentali e metodologico-didattici). Ho collaborato con l'USR_Lombardia in corsi e attività seminariali come tutor, relatore e progettista. Sono autore, con altri, di diverse pubblicazioni: libri e articoli sugli aspetti metodologici didattici e sull'utilizzo della LIM come ambiente di apprendimento costruttivista.


I commenti sono chiusi.

iscriviti alla newsletter