Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti


Problem finding

Questo gruppo di studio e di ricerca nasce dall’esigenza di approfondire tutte le competenze legate all’affrontare e risolvere problemi. Si tratta di attività trasversali, che non competono soltanto alla cosiddetta area scientifica, ma che riguardano sia culturalmente che didatticamente ogni ambito disciplinare.

In particolare, ci poniamo l’obiettivo di sviluppare negli studenti la capacità di individuare problemi attraverso situazioni tratte dalla realtà quotidiana o dallo studio delle discipline. 

Articoli, immagini, dati e testi in ambito storico, ambientale, economico … possono indurre il soggetto, se consapevolmente educato a questo, a individuare e definire i problemi sottesi, spesso posti in modo implicito, per poi analizzarli.

A partire dagli stimoli sopra descritti, il metodo che abbiamo adottato è quello di porci nella situazione dei nostri studenti per analizzare insieme tutti i riferimenti culturali e scientifici che lo stimolo evoca, per poi definire un percorso didattico che aiuti gli alunni ad utilizzare le loro conoscenze e competenze per porsi domande ed esplicitare i problemi che emergono dallo stimolo.

Ci poniamo l’obiettivo di individuare le caratteristiche che proposte didattiche con questa finalità dovrebbero avere e di ipotizzare uno schema di analisi applicabile a situazioni diverse, con lo scopo di “trovare i problemi” prima ancora di definirli, circoscriverli e analizzarli. A questo vorremmo affiancare alcuni esempi rappresentativi.

Referente: Rosa Iaderosa

iscriviti alla newsletter