Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti


Corsi di Formazione OPPI 2018

tenuto da
Corsi di Formazione OPPI 2018

Corsi di formazione OPPI 2018

Di seguito l’elenco con gli approfondimenti – Cliccare sul titolo per espandere la descrizione

Big History

Big History è un movimento accademico internazionale che cerca di costruire la storia integrata del Cosmo, della Terra, della vita e dell’Umanità. A questo scopo utilizza le migliori evidenze empiriche disponibili che emergono collegando i contributi più recenti delle ricerche in numerosediscipline. Facendo uso di approcci multidisciplinari che combinano le discipline umanistiche e quelle scientifiche costruisce cornici di lungo periodo in cui esplora l’esistenza umana nel contesto di grandi rappresentazioni. Un’indagine multidisciplinare su questo tema, da realizzarsi in forma collaborativa attraverso lavori di gruppo, consente far emergere le competenze degli studenti.

Scarica il volantino Iscriviti

Insegnare per problemi

Il percorso formativo intende proporre una riflessione sulle opportunità e sulla valenza formativa di una didattica per problemi, attraverso la costruzione di tappe fondamentali nel curricolo di matematica, segnate da problemi significativi e rappresentativi di diversi concetti e di diversi livelli di competenza. Saranno prevalentemente oggetto di studio di questo percorso i problemi del Rally Matematico Transalpino, che si prestano a molteplici strategie risolutive e a diversi livelli di competenza disciplinare, quindi proponibili a diversi livelli scolastici. Altri materiali utilizzati saranno relativi alle prove Invalsi e a materiali di ricerca didattica. Attività laboratoriali qualificanti saranno l’analisi a priori e poi a posteriori di alcune prove, e l’elaborazione di nuovi problemi, a partire dall’identificazione di “nodi” e conflitti legati ai concetti matematici in gioco, e il confronto con elaborati prodotti da studenti. Ciò consentirà di provare a reinventare nuovi problemi, che risultino significativi per affrontare le difficoltà rilevate. Obiettivo complessivo sarà quindi ricostruire una mappa dei concetti salienti nel curricolo, articolata in problemi che ne rappresentino le tappe e i “nodi”.

Scarica il volantino Iscriviti

Filosofare con i bambini

(Per insegnanti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado)

“Io tra un professore indifferente e un maniaco preferisco un maniaco. Uno che abbia o un pensiero suo o un filosofo che gli va bene. Parli solo di quello, dica male degli altri, ce lo legga sull’originale per tre anni di seguito. Sortiremo di scuola convinti che la filosofia può riempire una vita.” Lettera a una professoressa, 1967 Fare filosofia con i bambini della scuola d’infanzia e primaria e con i ragazzi della scuola media è un’opportunità di crescita per gli allievi e per i docenti. La proposta intende andare oltre le molteplici attività a metodo, per favorire una ricerca del personale approccio alla riflessione con i piccoli. Durante gli incontri, i corsisti sperimenteranno la filosofia con i bambini attraverso attività laboratoriali replicabili a scuola. Una cornice pedagogica permetterà di contestualizzare la proposta formativa, mentre una serie di “finestre” filosofiche apriranno a sperimentazioni nei propri luoghi di lavoro. La riflessione sociologica consentirà di focalizzare il valore dell’esperienza sul piano della produzione culturale e dell’interculturalità.

Scarica il volantino Iscriviti

Mediterraneo, lo specchio dell'Altro

Il Corso si propone di approfondire alcuni aspetti della geopolitica del Mediterraneo e del Medio Oriente, offrendo strumenti ed analisi critiche dei principali fenomeni contemporanei connessi all’Area. L’approccio è multidisciplinare e i relatori hanno profili diversi (analisi politici, sociologi, economisti) allo scopo di fornire prospettive plurime ai partecipanti. Gli incontri sono pensati in forma di workshop dove, dopo una presentazione del relatore, si apre al dibattito con domande e approfondimenti. Il Corso si sviluppa all’interno di un progetto pluriennale di intercultura ed educazione alla cittadinanza dal titolo “Mediterraneo, lo specchio dell’Altro” che dal 2013 mette in relazione istituti secondari italiani con scuole della sponda sud del Mediterraneo (Tunisia, Marocco, Iraq, Israele, Palestina, Turchia) attraverso un gemellaggio virtuale nel quale gli studenti, coordinati dai propri docenti, scambiano contenuti e conoscono i propri coetanei mediterranei.

Per iscrizioni: nfo@cipmo.org

L’informatica e il pensiero computazionale: competenze trasversali nella scuola

(per docenti di ogni materia e grado, anche senza formazione specifica in informatica)

 

L’informatica a scuola spesso si limita all’uso di computer, tablet e programmi applicativi. Ma il contributo culturale più significativo che ci offre l’informatica è il “pensiero computazionale”, ovvero l’insieme dei processi mentali che mette in atto un informatico nella sua tipica attività di problem solving. Si tratta di competenze trasversali, utili e declinabili in tutti gli ambiti disciplinari: formulare i problemi in modo che possano essere risolti in maniera automatica da agenti autonomi, organizzare e analizzare logicamente le informazioni, rappresentarle attraverso modelli e astrazioni, automatizzare lo svolgimento di compiti tramite sequenze di passi ordinati, generalizzare e trasferire processi risolutivi a una grande varietà di situazioni diverse. Scarica il volantino Iscriviti

 

 

Condividi:

Pin It

iscriviti alla newsletter